Qualità dell'aria: dalla Polonia la panchina monitorante

Da uno paese come la Polonia, con i più bassi livelli di qualità dell'aria e il più dipendente in Europa dal peggiore dei combustibili fossili, il carbone, arriva una nuova panchina per aree pubbliche dotata di un sistema di monitoraggio della qualità dell'aria ed anche di un sistema di purificazione locale.

         #panchinaqa #qualitaaria "Qualità dell'aria: dalla Polonia la panchina monitorante" Click to Tweet

Accedere ad un'area verde pubblica e conoscere in tempo reale lo stato della qualità dell’aria del posto prescelto: questa l'idea dalla quale si sono mossi, due minatori polacchi (fatto che rende la realizzazione ancora più significativa), i quali hanno realizzato il primo prototipo di panchina capace di analizzare istantaneamente i livelli d’inquinamento circostanti, comunicandoli nella maniera più semplice ed intuitiva agli utilizzatori.

La nuova panchina, ideato da Michał Kaczorek e Michał Szyszkowski, due minatori dei dintorni di Cracovia, si presenta anche come un oggetto di design, essendo realizzata in listelli di legno curvati per la migliore ergonomia della seduta, ma cela al suo interno un cuore tecnologico composto da una componente strumentale che rileva i livelli di inquinamento dei principali parametri come le polveri sottili, che vengono comunicati all'esterno attraverso la colorazione della seduta, realizzata a LED.

La nuova panchina assume colorazioni diverse in funzione della qualità dell'aria:

  • colorazione rossa quando l'aria circostante è altamente inquinata non essendo così consigliabile sostare sedendosi a respirarla;
  • colorazione gialla quando i livelli d’inquinamento sono ai limiti, per cui una seduta è consentita ma meglio se di breve durata;
  • colorazione verde quando l'aria è pulita e vi è così la possibilità di trascorrere tutto il tempo che si vuole in pieno relax.

 

Ma la panchina ideata dai due minatori va anche oltre il solo monitoraggio, visto che al di sotto della seduta è installato un purificatore con la capacità di purificare fino a 860 metri cubi d’aria ogni ora, quantitativo corrispondente a quella contenuta in una stanza di 80 metri quadri.

La prima installazione della panchina anti inquinamento atmosferico progettata e messa a punto dagli intraprendenti minatori polacchi è stata installata nel Municipio della cittadina in cui gli stessi risiedono, Jastrzębie-Zdrój, ma molte altre potrebbero essere installate a breve in diversi molti luoghi sensibili e ad alta frequentazione del territorio polacco come aeroporti, ospedali, uffici e scuole.

A seguire un breve filmato che documenta la realizzazione dei due minatori polacchi

La Redazione di Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS