L'intervento del Ministro Costa al convegno Pillole di Ecofuturo

nella foto il Ministro Sergio Costa e gli ecoinnovatori Fabio Roggiolani, Michele Dotti e Jacopo Fo

Una grande giornata quella di giovedì 3 ottobre per Ecofuturo Festival al Ministero dell'Ambiente in occasione del convegno "Pillole di Ecofuturo per curare la febbre della Terra”. Il Ministro Sergio Costa ci ha omaggiato con un suo bellissimo ed incoraggiante intervento arricchendo una giornata piena di spunti, proposte concrete e approfondimenti sulle tecnologie più innovative già presenti in Italia ed utili per accelerare il processo di decarbonizzazione del nostro paese. Il Ministro ha inoltre dettagliato sul prossimo Decreto legge sul clima, sulle risorse che intende sbloccare dal bilancio del Ministero e dei temi che tratterà il Consiglio Ambiente dell’Unione europea, quali proprio quello della decarbonizzazione, insieme all’efficienza energetica degli edifici, a rigenerazione urbana, le energie rinnovabili, l'economia circolare e l'end of waste.

Di seguito il comunicato ufficiale del Ministero dell'Ambiente 

Al Ministero dell’Ambiente il Convegno nazionale “Le pillole di Ecofuturo per curare la febbre della Terra”

Roma, 3 ottobre 2019 - “Alcune importanti novità politiche, cui stiamo lavorando senza sosta in questi giorni, andranno presto a costituire l’architrave del tanto auspicato e necessario green new deal”.

Lo ha affermato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa intervenendo questa mattina presso l’Auditorium del Ministero dell’Ambiente al Convegno nazionale ‘Le pillole di eco futuro per curare la febbre della Terra’. Una giornata di confronto e approfondimento sulle tecnologie più innovative già presenti in Italia e utili ad accelerare il processo di decarbonizzazione.

“Parlo del decreto legge clima – ha spiegato Costa - che ci auguriamo di portare a casa la prossima settimana”.

Al convegno nazionale Ecofuturo hanno preso parte, tra gli altri, il senatore Gianni Girotto, Presidente della Commissione Industria del Senato, Fabio Roggiolani, Jacopo Fo e Michele Dotti del network Ecofuturo e il Direttore di Qualenergia Sergio Ferraris.

Per l’occasione, gli ‘ecoinnovatori’ hanno presentato una selezione ragionata di tecnologie per decarbonizzare il pianeta, efficaci, efficienti, rinnovabili e, soprattutto, sostenibili finanziariamente ed energeticamente.

E proprio agli ecoinnovatori e agli imprenditori presenti si è rivolto Costa, annunciando la volontà di introdurre “meccanismi di incentivazione utilizzando risorse che fanno parte del bilancio del Ministero dell’Ambiente, fondi che provengono dalle aste verdi e che è giusto vengano reinvestiti nell’ambiente”.

Costa ha poi sottolineato che a Lussemburgo, dove domani parteciperà al Consiglio ambiente dell’Unione europea, “tra i temi centrali ci sarà proprio quello della decarbonizzazione, insieme all’efficienza energetica degli edifici, alla rigenerazione urbana, alle energie rinnovabili. Parleremo di economia circolare in particolare di end of waste – ha concluso Costa – Per quel che riguarda proprio le attesissime norme sull'End of waste, indispensabili all’industria del riciclo, posso dire che come governo siamo vicinissimi a una soluzione”.

Il comunicato sul sito del Ministero

Video della diretta integrale del Convegno

Scarica la presentazione completa delle "Pillole di Ecofuturo per curare la febbre del pianeta"

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS