Aperto il Centro di Medicina Integrata dell'Ospedale di Pitigliano

delegazione cinese a pitiglianoIl Centro Ospedaliero di Medicina Integrata G. Petruccioli di Pitigliano (Gr) ha aperto la sua attività il 23 febbraio scorso.

La ASL 9 infatti ha assunto tramite concorso pubblico i medici specialisti in omeopatia, agopuntura e fitoterapia e i garanti di branca per l'agopuntura e per l'omeopatia. A breve verrà assunto anche il garante per la branca di fitoterapia. Il team, coordinato dal responsabile del progetto, Simonetta Bernardini, ha preso servizio iniziando a prestare il proprio lavoro sia nel reparto di medicina che nei servizi specialistici dell'Ospedale, tra i quali il servizio di oncologia.

I medici esperti in medicine complementari lavorano anche nel Centro di Riabilitazione della ASL 9 del comune di Manciano. L'apertura del Centro rappresenta la prima esperienza di integrazione delle medicine complementari al letto del paziente ricoverato in Italia. I cittadini che scelgono, con consenso informato, di avvalersi anche delle medicine complementari riconosciute dalla Toscana (omeopatia, fitoterapia e agopuntura) potranno, previo accordo dell'equipe dell'ospedale, ricevere gratuitamente le cure in corsia. Nel contempo sono stati inaugurati anche i cinque ambulatori di medicina integrata all'interno dell'ospedale a disposizione sia dei cittadini della Toscana che delle altre regioni. Le visite di omeopatia o di agopuntura possono essere prenotate attraverso il CUP e sono soggette al pagamento del ticket sanitario che per il servizio pubblico della regione Toscana è di 18,60 euro. Le visite di fitoterapia potranno essere prenotate a breve dopo l'assunzione del garante di branca.

L'apertura del Centro è un evento senza precedenti nella storia della sanità pubblica non solo in Italia ma anche in Europa. Il progetto sanitario, assolutamente innovativo messo in essere dalla regione Toscana, ha lo scopo di monitorare per un periodo pilota di due anni la efficacia delle cure integrate nella gestione clinica di alcune diffuse malattie croniche quali malattie reumatiche, riabilitazione ortopedica e neurologica, malattie della pelle, malattie respiratorie e gastrointestinali, esiti di traumi e ictus, dolore cronico, allergie e asma, e per contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia e radioterapia in oncologia e nelle cure palliative. L'efficacia delle cure integrate verrà monitorata attraverso indicatori di efficacia individuati da un comitato scientifico internazionale composto da medici, epidemiologi e responsabili della sanità della ASL di appartenenza dell'Ospedale e della regione Toscana. Il Centro di Medicina Integrata svolge, oltre all'attività clinica e di ricerca, anche attività di formazione pratica per i medici esperti in omeopatia, agopuntura e fitoterapia diplomati al Master di secondo livello della Facoltà di Medicina dell'Università di Siena. Il recente accordo tra l'Università di Siena, l'ospedale di Pitigliano e la Facoltà di medicina tradizionale di Pechino consentirà di offrire anche uno stage pratico in agopuntura tradizionale cinese gestito dai medici dell'Università di Pechino. Allo stage potranno partecipare studenti di agopuntura sia italiani che europei.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Antonella Bondi

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS