Rigenerazione urbana: presentato il piano MIBAC con attenzione alle periferie

E’ stato presentato in questi giorni a Roma, in una Conferenza Stampa, il Piano del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali per la rigenerazione urbana, denominato “Cultura Futuro Urbano”, con un focus verso la rigenerazione delle aree urbane maggiormente in stress, con particolare riferimento alle periferie.

     #culturafuturourbano #mibac "Rigenerazione urbana: presentato il piano MIBAC con attenzione alle periferie" Click to Tweet

Si tratta di un piano articolato e diversificato, orientato al diversificato, orientato al potenziamento delle opportunità di accesso ad attività culturali e creative, messo a punto dal MIBAC, in collaborazione con MIUR e MIT, che vede al centro la promozione della cultura come fattore abilitante basilare per gli obiettivi di sviluppo sostenibile, in linea con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 e di quelli dell’Agenda Urbana europea.

 

Una priorità divenuta oramai inderogabile, quella della rigenerazione delle periferie per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per questo i progetti che verranno realizzati con il nuovo piano contribuiranno a costruire, proprio attraverso la cultura, opportunità di miglioramento sociale ed economico dei territori più vulnerabili e fragili, favorendo l’intelligenza collettiva, creando dinamiche collaborative per unire istituzioni pubbliche, private e terzo settore e  contribuendo così a rispondere sia ai bisogni reali delle persone che a dare risposte efficaci alle dinamiche sociali in atto.

Il nuovo Piano prevede uno stanziamento complessivo di 25 milioni di euro fino al 2021, con 100 progetti finanziati su tutto il territorio nazionale, per incrementare, innovare e migliorare servizi e funzioni culturali nelle scuole e nelle biblioteche dei quartieri periferici, anche attraverso il recupero di opere pubbliche rimaste incompiute.

Il Piano, promosso dalla Direzione Generale Arte, Architettura contemporanee e Periferie urbane in collaborazione con le istituzioni interessate, sarà articolato su tre azioni strategiche:

  • Scuola attiva la cultura;
  • Biblioteca casa di quartiere;
  • Completati per la cultura.

Si tratta di un piano che si prefigge di stimolare la cittadinanza ad esprimere la propria arte e creatività sulle base delle singole potenzialità e desideri  ma anche a sviluppare il senso identitario, così importante per rende uniche, attraverso il contributo di ognuno, la loro comunità.

Alla presentazione di “Cultura Futuro Urbano”, avvenuta lo scorso 7 maggio nella sede del MIBAC a Roma, sono intervenuti il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, la Direttrice Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, Federica Galloni, la Direttrice Generale Biblioteche e Istituti Culturali, Paola Passarelli, il Sottosegretario del Miur, Salvatore Giuliano, e la dirigente del Mit Loredana Cappelloni.

 

Il video della conferenza stampa

Lo spot istituzionale in onda sulle reti RAI

 

 

La Redazione di Ecquologia

 

 

 

https://www.facebook.com/CulturaFuturoUrbano/videos/2059170657525802/

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli