Giappone: paura nucleare, allarme in tre centrali

incidente nucleare giapponeLa Repubblica, 13/03/11 - Giappone: paura nucleare, allarme in tre centrali

Paura nucleare. A Fukushima, 240 chilometri a nord di Tokyo, alle notizie del danneggiamento di tre reattori nella centrale nucleare si è aggiunta in tarda serata quella di un guasto all'impianto di raffreddamento di un reattore in un'altra centrale, a Tokai, a soli 120 chilometri di distanza. Allarme poi parzialmente rientrato: dei tre sistemi di raffreddamento, due sono in avaria e uno funzionante.

Nel paese è palpabile la paura di una tragedia atomica, mentre un numero crescente di stranieri abbandona il Giappone. Molti hanno deciso di far partire le famiglie, soprattutto quelli che hanno bambini. I voli in partenza dagli aeroporti di Haneda e Narita sono pieni. Le prenotazioni sono ancora più numerose nel fine settimana, un segnale intepretabile come una tendenza a seguire l'evoluzione della situazione nei prossimi giorni, per poi eventualmente decidere di lasciare il Paese. Anche la capitale teme complicazioni sul fronte nucleare: eventuali fuoriscite di gas potrebbero produrre nubi tossiche che potrebbero raggiungere Tokyo in poche ore, a seconda della velocità e della direzione del vento, assieme al rischio di contaminazione. E intanto Masashi Goto, un ex progettista di centrali nucleari ha accusato il governo giapponese di non dire tutta la verità sulla situazione degli impianti atomici danneggiati dal terremoto. In una conferenza stampa a Tokyo, Goto ha dichiarato che uno dei reattori dell'impianto di Fukushima-Daiichi è "altamente instabile" e che le conseguenze di un'eventuale fusione sarebbero "tremende". Finora, il governo giapponese ha detto che un'eventuale fusione non porterebbe al rilascio di dosi significative di materiale radioattivo.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli