"Autostrade del mare": come garantire le rotte per tutta italia! - Tutti gli atti del Convegno

Un convegno dai grandi contenuti ha chiuso la 17esima edizione del salone nautico Seatec 2019 nei padiglioni di CarraraFiere venerdì 5 aprile. Un tema davvero importante quello delle Autostrade del mare, per un paese come l'Italia, autentica piattaforma logistica naturale protesa al centro del Mediterraneo con i suoi 7.456 chilometri di coste ed una una flotta di bandiera tra le principali al mondo.

#seatec #autostradedelmare """Autostrade del mare": come garantire le rotte per tutta italia! - Tutti gli atti del Convegno" Click to Tweet

Un convegno che ha visto la significativa e attenta partecipazione della componente istituzionale, con il Sen. Mauro Coltorti (Presidente Commissione Trasporti del Senato) e del Sen. Massimo Mallegni (8° Com.ne Permanente del Senato (Lavori Pubblici, Comunicazioni). 

Di seguito alcune delle presentazioni che hanno arricchito di temi e idee il dibattito, con contributi dall'altissimo valore innovativo per un settore, quello della nautica, che ha tutte le caratteristiche per una svolta epocale. Fabio Roggiolani e Giuliano Gabbani di Giga-Ecofuturo, ripartendo dalla pionieristica iniziativa del 2004 "Duel", hanno spiegato come attuare subito l'Ecoriconversione di porti e navi con combustibili a basso/zero impatto ambientale e gli ecodragaggi. E forte è emersa la richiesta di maggiori investimenti per un settore che ad oggi riceve pochissimi contributi pubblici: non assistenzialismo, rispetto alle rotte già in esercizio ed economicamente in equilibrio, ma l'avvio della cucitura per mare di tutte le coste italiane. Spostare il traffico via mare aiuterà a proteggere ambiente, salute e le nostre infrastrutture di terra, pensate per flussi e pesi ben inferiori alla media attuale. Lorenzo Maggioni del Consorzio Italiano Biogas ha esposto con grande passione tutti i pregi e gli sviluppi del Biometano liquefatto per le autostrade del mare. Roberto Roasio di Ecomotive Solutions ha presentato la nuova linea #greendustrial con sistemi di nano-liquefazione per gas naturale e Biometano ed una gamma di innovativi motori multi carburante, con tutte le possibili applicazioni per imbarcazioni e porti.

Guido Barbazza di Wärtsilä Italia ha poi affrontato i grandi temi relativi alle novità dei carburanti e delle innovazioni tecnologiche alla vigilia di un momento storico dalle  profonde trasformazioni. Infatti, un po’ in tutti i Paesi del mondo, ma in particolare quelli dell’area occidentale, la problematica specifica è più sentita, in particolare sul grande tema dell’inquinamento e della sostenibilità ambientale. Massimo Mura, AD Tirrenia CIN, ha illustrato, spiegando con numeri incontrovertibili la maggiore sostenibilità ambientale e sociale del trasporto via mare rispetto a quello su ruote, gli attuali impegni del Gruppo Onorato Armatori per la riduzione delle emissioni di C02 ed il potenziamento e lo sviluppo della catena intermodale. Antonio Musso del Gruppo Grendi Trasporti Marittimi ci ha presentato invece l'innovativa tecnologia "Translifter and Cassettes" per l’efficientamento dei processi di movimentazione dei container: ogni elemento dell’intera catena logistica, infatti, se ottimizzato e ben progettato, contribuisce alla determinazione di una Supply Chain realmente sostenibile, anche e soprattutto dal punto di vista ambientale, oltre che in termini di contrazione del costo totale.

A chiudere, infine, la rassegna dei contributi dibattuti l'intervento di Tullio Berlenghi del Ministero dell'Ambiente sulle Linee Guida per la redazione dei Documenti Energetico Ambientali dei Sistemi Portuali per orientare la riconversione energetico-ambientale del settore.

Buona lettura!"Il vento e le onde sono sempre favorevoli ai marinai più abili"  (Edward Gibbon)

 

 Scarica l'articolo della rivista "Ship2Shore

 

 

La redazione di Ecquologia

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli