Vota l'ambientalista dell'anno!

 

ambientalista dell'anno 2011

Otto candidati per il riconoscimento di Legambiente e La Nuova Ecologia. Una maniera per raccontare l'Italia che vorremmo fra amministratori efficenti, imprenditori lungimiranti e cittadini che s'impegnano in prima persona per il bene comune

 

Leggi le presentazioni dei candidati

Rappresentano l’Italia che vorremmo.Un’Italia di amministratori efficienti, imprenditori lungimiranti, cittadini che s’impegnano per il bene comune. Sono gli otto candidati al premio Ambientalista dell’anno che Legambiente e La Nuova Ecologia organizzano per il quinto anno consecutivo. Le schede che trovate qui accanto sintetizzano esperienze, passioni e personalità assai diverse: c’è l’avvocato che difende le cause degli ambientalisti, l’attivista che si è spesa in lungo e in largo durante la campagna referendaria di primavera, una giornalista che spiega le ragioni
dell’ecologia. Poi un industriale delle rinnovabili, un appassionato difensore delle cime alpine, un sindaco che si gioca la scommessa della qualità in un territorio assai difficile. E per finire, l’animatore di un ecovillaggio a impatto zero e le mamme in prima linea contro l’emergenza rifiuti sotto il Vesuvio. Tutti però sono uniti da una stessa caratteristica: il desiderio d’impegnarsi verso obiettivi che tengono insieme l’etica, i bisogni generali del paese, la prospettiva della sostenibilità.

Ma come si assegna questo riconoscimento? Il metodo è quello degli anni precedenti. Al link in questa pagina ci sono le otto nomination espresse da una giuria d’esperti presieduta da Alberto Fiorillo, portavoce nazionale
di Legambiente, Tessa Gelisio (conduttrice tv di programmi sull’ambiente), Toni Mira (giornalista del quotidiano Avvenire), Giuseppe Onufrio (direttore esecutivo di Greenpeace), Filippo Solibello (conduttore di Caterpillar, Radiodue), Vittorio Cogliati Dezza (presidente di Legambiente), Marco  Fratoddi (direttore di Nuova Ecologia). Si può votare inviando in redazione per posta ordinaria o via fax la scheda in allegato entro e non oltre sabato 12 novembre (fa fede il timbro postale). Oppure potete semplicemente inviare un'email, entro la stessa data,  all’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. indicando la vostra preferenza (Voto per...) e inserendo i vostri dati anagrafici (nome e cognome, indirizzo e  telefono).

Sarete voi a designare il vincitore di un riconoscimento dal valore esclusivamente simbolico (in palio c’è una targa e un abbonamento a Nuova Ecologia). Potrete inoltre segnalare un candidato da aggiungere alla rosa degli otto
espressi dalla giuria: ne terremo conto per la prossima edizione. Con l’obiettivo di sempre: spiegare a chi non ci crede che il cambiamento è possibile e che la nostra forza di volontà rappresenta la risorsa più importante per cambiare in meglio il nostro paese.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.?subject=Ambientalista%20dell%27anno%202011&body=Mi%20chiamo%0AAbito%20in%20via%0Acap%0Acitt%C3%A0%0Apr%0ATel.%20%28opzionale%29%0A%0AVOTO%20PER%3A">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il premio è dedicato a Luisa Minazzi, l’attivista di Casale Monferrato scomparsa nel 2010 e lungamente impegnata nella difesa dei diritti delle persone esposte all’amianto.

 

FONTE : La Nuova Ecologia.it

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS