Il primo abito in oro e seta 100% italiana a Milano Unica

 

D’orica, azienda fondante della rete di Ecofuturo Festival e lo stilista Alberto Zambelli hanno presentato la loro inedita collaborazione all’interno di Milano Unica con il primo abito in oro e seta 100% italiana. L'abito sarà presentato anche presso il Parlamento Europeo di Bruxelles il prossimo 6 giugno 2018, nella conferenza dedicata proprio alla rete di Ecofuturo

#SetaEtica "Il primo abito in oro e seta 100% italiana a Milano Unica" Click to Tweet

 

Il gioiello D’orica ed il Designer Alberto Zambelli intrecciano nuove trame presentando a Milano Unica, nell’edizione FW18/19 un progetto innovativo che unisce creatività, tradizione e sostenibilità. Il filato in seta naturale ottenuto dall’allevamento di bachi italiani è stato ritorto e tessuto come da antica tradizione in una visione di rinascita della filiera produttiva della “Seta Etica italiana” , filiera oggi valorizzata dal nuovo brand di D’orica “Filosofare – La seta come una volta”.

L’aspetto crudo e croccante del tessuto è stato ottenuto da un particolare finissaggio che esalta nell’abito tunica lo stile rigorosamente Decò. Seta e oro si uniscono in una fusione di materie pure per una nuova filosofia del lusso. Un incontro naturale di due attitudini creative condivise in un’anima riflessa. Una riscoperta della gestualità plasmata nell’abito, in un connubio di materie che profumano di gelso.

 

Alberto Zambelli nasce nel 2013 come brand di alto prêt-à-porter e sviluppa la sua prima capsule collection nella ss 2014. Selezionato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana tra 15 nuovi talenti del fashion Made in Italy e, dopo aver sfilato alla Milano Fashion Week, viene invitato a sfilare alla Pechino Fashion Week: grazie a questa opportunità, il marchio riceve un riscontro mediatico altissimo nel panorama cinese ed internazionale, che prosegue ed incrementa ad ogni stagione. Le sue collezioni sono rivolte ad una donna estremamente elegante e sofisticata che ama giocare tra forme pulite e assolute, associate a materiali inediti che Alberto spesso crea con tessutai italiani che amano sperimentare. Ogni capo viene poi pensato a manichino salvaguardando la sartorialità che vuole esprimere, dalla caduta del tessuto, al tipo di finitura fino ad arrivare all’espressione di ricami e stampe. 
Da qui nasce il minimal decorativo che è lo stile in cui Alberto Zambelli si riconosce. Spinto alla creazione di un collezione interamente Made in Italy dall’anima couture, associa la cura di preziosi dettagli a linee e shape minimali, scaturendo in un’unione innovativa dall’eleganza essenziale.

Osservare non è solo guardare, ma è farsi portare là dove l’immagine vuole condurti”
  (Alberto Zambelli)

Le sue collezioni di anno in anno sono frutto di una personale ricerca sul mondo e sulla contemporaneità, riflessi di storie e di percorsi speciali che portano Alberto a creare nuovi complessi e meravigliosi universi ad ogni stagione.
 L’attrazione per l’Oriente e la sua cultura ha portato Alberto a creare un nuovo concetto di stile, dalle linee essenziali, un decorativo purificato dall’eccesso, la bellezza ultima della linearità.
 In un continuo gioco di sovrapposizioni, profondità e volumi, le forme femminili vengono ridisegnate, esaltando il movimento che avvolge il corpo e le sue linee, addolcendo rigore e severità delle linee maschili con delicati tessuti che esaltano la più profonda anima femminile.

 

 

A seguire un video che da conto della presentazione della nuova creazione tutta made in Italy, nel segno di Seta Etica e Filosofare.

 

Per maggiori info, rassegna stampa e galleria fotografica completa: link articolo originale sito SetaEtica

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS