Un ricordo di Marco Pigni, ecologista concreto e competente

 

Marco è stato un interlocutore basilare per la svolta rinnovabile italiana. Competente e gentile, resterà nella storia bella del nostro paese tra quegli ecologisti concreti che con quanto seminato aiuteranno l'Italia a rifiorire.

Fabio Roggiolani

Il ricordo delle pagine di qualenergia.it

È deceduto improvvisamente l’ingegner Marco Pigni, uno degli esperti più riconosciuti per la sua professionalità nel settore nazionale delle energie rinnovabili.

Viene a mancare un professionista del nostro mondo, ma anche un amico, personale e di QualEnergia.it. Una persona bella, con un notevole senso etico e una disponibilità unica. Sempre rispettoso delle diverse posizioni in campo. Le sue caratteristiche che ricordiamo di più erano la gentilezza unita all’autorevolezza. Per questo, e non solo per questo, ci mancherà.

La nostra redazione è vicina alla famiglia, alla moglie Laura e alla figlia Denise.

Era nato a Legnano nel 1966. A 30 anni si era laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano, dove ha anche conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere nel medesimo anno.

Vantava una lunga esperienza professionale in ambito della consulenza alle PMI ed in ambito associativo. Tra il settembre del 2007 e il febbraio del 2013 ha ricoperto la carica di Direttore Generale di APER (Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili – ora Elettricità Futura)

Nel gennaio 2013 ha fondato PILA sas, società di consulenza strategica per lo sviluppo dell’innovazione nella green economy, con sede a Como.

Da marzo 2013 a dicembre 2018 è stato Senior Advisor per gli affari regolatori di FIAMM Energy Storage Solution SPA.

Autore di numerose pubblicazioni, articoli tecnici e docenze in ambito energetico-ambientale.

Era membro del gruppo sistemi di accumulo e del gruppo innovazione reti di ANIE Energia e coordinatore del gruppo sistemi di accumulo di Italia Solare.

Dall’ottobre del 2019 ricopriva il ruolo di segretario generale di ARSE (Associazione per il Riscaldamento Senza Emissioni).

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS