Ecomondo 2017: I Comuni più organici d’Italia di CIC

Uno spazio importante ad Ecomondo 2017 anche per un ambito importante dei rifiuti come quello della raccolta dell'organico, grazie alla iniziativa di CIC (Consorzio Italiano Compostatori), che ha premiato ad Ecomondo 2017 i Comuni più organici d’Italia 2017 nell’ambito del Premio Città per il Verde.

Il premio, giunto alla sua diciottesima edizione, a visto premiati i comuni di Bassiano (LT) per la categoria dei comuni fino a 5mila abitanti, Sommacampagna (VR), per quelli fino a 15mila abitanti, Pioltello (MI) e Sestri Levante (GE) per quelli oltre 15 mila, che si sono distinti per l’impegno e le risorse investite a favore del verde pubblico e della sostenibilità ambientale.

Il comune di Bassiano, in provincia di Latina, è stato premiato per la I categoria (Comuni fino a 5mila abitanti) per aver saputo avviare la raccolta differenziata porta a porta della frazione organica anche all’interno del centro storico, dove l’accesso agli automezzi di raccolta è limitato. Il Comune di Bassiano inoltre ha effettuato una efficace campagna comunicativa, promosso l’impiego di compost nella manutenzione del verde pubblico, privilegiato l’utilizzo di stoviglie riutilizzabili presso mense comunali e sagre di paese.

Il comune veneto di Sommacampagna (Vr), ha conseguito il premio all’interno della II categoria (Comuni fino a 15mila abitanti) per aver introdotto contenitori di raccolta per il rifiuto organico e scarto verde dotati di micro-chip, che consentono il monitoraggio del servizio e l'applicazione puntuale della tariffa.

I  comuni di Pioltello (Mi) e Sestri Levante (Ge) invece, hanno vinto ex-aequo all’interno della III categoria (Comuni oltre 15mila abitanti), promuovendo concretamente la raccolta differenziata di qualità dello scarto organico, nonostante le difficoltà legate alla densità abitativa ed alla presenza estiva di turisti e seconde case. Inoltre, i due comuni favoriscono il compostaggio domestico, con Sestri Levante, che fa registrare un’adesione da parte degli utenti di ben il 30%.

Molto ampio l'ambito dei parametri di valutazione previsti per l’assegnazione del Premio che è stato organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano, come:

  • Attività di comunicazione e sensibilizzazione sulla filiera riduzione-recupero-riciclo dei rifiuti organici;
  • Sensibilizzazione dei cittadini e degli alunni delle scuole;
  • Incentivazione del compostaggio domestico e della raccolta differenziata degli scarti verdi;
  • Monitoraggio del rifiuto organico raccolto;
  • Riduzione dello spreco alimentare;
  • Diffusione del Green public procurement e l’impiego del compost.

La giuria ha inoltre assegnato un premio speciale fuori concorso a CEM Ambiente Spa di Cavenago Brianza (MB), società pubblica locale a totale capitale pubblico che gestisce il sistema di raccolta dei rifiuti per 59 Comuni nelle Province di Milano, Monza Brianza e Lodi. Il riconoscimento all'azienda lombarda è stato assegnato per l’impegno “nella sensibilizzazione dei cittadini, monitora la qualità dell’organico dalla fase di raccolta fino all’avvio presso impianti di compostaggio e di produzione di biogas” e promuovendo inoltre l’utilizzo di una o più tipologie di prodotti riutilizzabili che vanno dalle stoviglie riutilizzabili presso mense comunali ai distributori dell’acqua pubblica.

 

Sauro Secci

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Video

Altri Video
Watch the video

Terra ed Ecologia

Altri Articoli

Energie Rinnovabili

Altri Articoli