Sistemi di accumulo e rinnovabili: arriva l'accumulo "Zhero", 100% Made in Italy

Quello dei sistemi di accumulo è indubbiamente uno degli ambiti tecnologici più vivaci, proprio in questo momento di transizione verso modelli energetici distribuiti e decarbonizzati grazie alla coralità delle energie rinnovabili e, sul fonte della mobilità, nella grande corsa verso il full electric.

‪#accumulo #Zhero ‎"arriva l'accumulo "Zhero", 100% Made in Italy" Click to Tweet     

In un ambito sempre più caratterizzato dalla supremazia del litio, c'è oggi una famiglia tecnologica nata e cresciuta in italia, in una grande azienda del settore come FIAMM, basata sul connubio sodio-nichel e definita sotto il nome di Sonick, anche se meglio conosciuta come "batteria al sale" e di cui avevo parlato diffusamente alcuni anni fa in un articolo del mio blog (vedi post l'Ippocampo). Proprio questa tecnologia potrà vivere di una nuova stagione nell'ambito dei piccoli sistemi di accumulo domestici, che potranno diffondersi negli oltre 600.000 impianti fotovoltaici installati sui tetti delle case degli italiani, grazie ad una nuova ingegnerizzazione di UNE, una start-up di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, con il sistema di stoccaggio all-in-one denominato ZHERO, tecnologia per lo stoccaggio energetico ideata da una start-up di Correggio, in Provincia di Reggio Emilia. Il nuovo apparecchio avrà come cuore pulsante proprio la batteria al sale FZSoNick, resa disponibile da un accordo con il gruppo Fiamm, e che si propone come grande alternativa alle sempre più imperanti tecnologie litio-based, con grandi prestazioni in termini di durata ed di alta efficienza. Importante anche la soluzione proposta in modalità  ‘all-in-one’, che va cioè semplicemente associata all’impianto fotovoltaico senza dover aggiungere inverter, interfacce e quadri elettrici.

Come dichiarato dalla stessa UNE, l’azienda reggiana che ha contribuito a dar vita a ZHERO, si tratta di un sistema di accumulo composto da batterie a zero emissioni, caratterizzate anche da un maggior numero di cicli di carica, una durata più lunga e una più efficace resistenza agli sbalzi termici. L’intero sistema è certificato CEI-021, oltre che nei suoi singoli componenti.

Si tratta come già detto di un prodotto integralmente prodotto in Italia, scaturito da una fase di sperimentazione attiva da 5 anni, durante i quali sono stati installati e monitorati circa 20 sistemi prototipo. Un modulo “all in one” di stoccaggio già predisposto per le smart grid, che si può avvalere di un sistema di back-up, oltre che di un software integrato per una gestione efficiente dell’energia accumulata che consente il controllo totale del flusso energetico e del funzionamento generale, con una gestione completa direttamente da pc o da dispositivi mobili, potendo inviare tramite gprs o wifi tutti i dati (avvisi e allarmi inclusi) a uno spazio web dedicato, al quale l’utente può accedere per controllare e gestire in tempo reale l’andamento del sistema.

Il supporto commerciale e la diffusione di mercato del nuovo sistema di accumulo è garantito dalla azienda varesina Elmec Solar che per voce del proprio AD Alessandro Villa sottolinea che "la scelta di diventare distributori esclusivi del sistema Zhero conferma il nostro status di centro di eccellenza dell’energy storage. Ad oggi offriamo un portfolio prodotti per tutte le esigenze (dal nuovo impianto al retrofit) che si posizionano in diverse fasce di prezzo e che sfruttano le più rilevanti tecnologie sul mercato. Zhero per noi rappresenta una sfida che vogliamo affrontare a fianco di Une, poiché è un prodotto italiano, all’avanguardia, unico nella sua categoria che apre una nuova fase nel mondo delle energie rinnovabili modificandone il modello di produzione, di gestione e di distribuzione dell’energia."

Per la startup UNE che ha ingegnerizzato il nuovo sistema ZHERO anche l'amministratore delegato, Giuliano Scaltriti, secondo il quale: "grazie alla rilevante sinergia con Elmec Solar possiamo finalmente mettere a disposizione della clientela un prodotto innovativo che permetterà un cambio di paradigma nella produzione, gestione e utilizzo della energia autoprodotta in totale sicurezza. Zhero è frutto di anni di studio nel campo dello storage residenziale e rappresenta per noi un grande motivo di orgoglio: ha ricevuto il prestigioso riconoscimento con il “Sigillo di Eccellenza” rilasciato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 e nel 2016 ci siamo aggiudicati il progetto europeo per le energie rinnovabili “InteGridy” insieme ad altri 30 partner europei."

A seguire un breve video nel quale UNE ed Elmec SOlar ci introducono al nuovo sistema di accumulo ZHERO System

 

 

Sauro Secci

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS