Mobilità elettrica: la grande svolta di Volvo

La grande rivoluzione verso la mobilità elettrica si sta concretizzando sempre più, anche nelle case automobilistiche del vecchio continente, con la grande svolta di Volvo che, a partire dal 2019 produrrà solo modelli Ibridi plug o full electric.

‪#fullelectrici #Volvo ‎"Mobilità elettrica: la grande svolta di Volvo" Click to Tweet  

Una grande svolta verso la piena decarbonizzazione dei trasporti comincia ad interessare anche il vecchio continente con la grande svolta di Volvo Cars che dal 2019 porrà la parola fine ai nuovi modelli automobilistici a benzina o diesel, producendo solo auto elettriche o ibride. Si tratta di un annuncio arrivato pochi giorni fa da parte del produttore svedese, sintetizzato dalle parole del CEO di Volvo Hakan Samuelsson: “Noi siamo convinti che il futuro della Volvo sia elettrico” spiega , ceo dell’azienda “e questo è il motivo per il quale abbiamo preso un impegno ambizioso: portare sulle strade un milione di auto ibride o full electric entro il 2025”.
Un obiettivo, quello della casa automobilistica svedese, per il raggiungimento del quale il produttore lancerà sul mercato cinque nuovi modelli di auto elettriche al 100%, garantendo al resto della sua gamma tradizionale un forma di upgrade per passare alla versione ibrida. Un piano che, come rimarca lo stesso Ceo di Volvo Samuelsson, “vuol dire anche che non faremo altro che quello, non impegneremo più risorse nelle nuove generazioni di motori a combustione”.

I cinque nuovi modelli full electric, avranno un’autonomia dell’ordine di 500 km con prezzi ancora tutti da definire. Al momento la casa automobilistica, oggi di proprietà del gigante cinese Geely, non dispone ancora la propria ammiraglia completamente elettrica ma dispone già sul mercato di alcuni modelli ibridi come la Volvo V60 Twin Engine. La prima vera auto full electric in assoluto sarà assemblata nella Repubblica Popolare e arriverà sul mercato fra circa due anni. Ma la produzione coinvolgerà più avanti anche gli stabilimenti europei e statunitensi. Delle cinque e-car, tre saranno marchiate Volvo e due verranno vendute con il brand della Polestar.
Determinanti per la casa automobilistica svedese sono stati probabilmente i dati sulle vendite dei modelli ibridi, che nel 2016 hanno superato le stime più rosee, con il mercato cinese che sta rispondendo alla grande alla migrazione elettrica dei veicoli. Sul mercato certo Volvo troverà agguerriti competitor, come Tesla che inizierà a breve la produzione del suo terzo modello plug, le tedesche Mercedes-Benz e Audi e la britannica Jaguar Land Rover, le quali hanno presentato prototipi in grado di proporre autonomie superiori ai 400 chilometri con una carica.

A seguire un video che ci introduce alla radicale svolta elettrica di Volvo

Sauro Secci

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS